Come (S)vendere la tua casa in 3 mosse. Vuoi davvero dilapidare i risparmi di una vita?

Di | 01/02/2018
come bruciare i tuoi risparmi

Quante volte capita in una vita di vendere casa?! 2/3 volte?!

Il primo appartamento acquistato appena sposati, l’abitazione dei genitori quando non ci saranno più, i più fortunati l’appartamento al mare per prenderne uno in montagna o viceversa. Forse le nuove generazioni avranno a che fare con Agenzie e Notai un po’ più spesso, visto che tutto cambia più in fretta, le separazioni sono più frequenti, così come i trasferimenti per lavoro.

 

In ogni caso parliamo sempre e comunque di un evento raro. Un momento delicato nella vita di una Persona. Dove anche il tipo più tosto, più navigato, con più esperienza, va in difficoltà (magari non lo ammette, ma siatene certi è così).

 

La trovo una cosa piuttosto normale: in ballo ci sono parecchi soldini, spesso i risparmi di una vita intera; per non parlare di ricordi ed emozioni legati a quella casa. Che sia il primo appartamento comprato, o l’abitazione dove si sono trascorsi i momenti più belli della propria infanzia, fa poca differenza.

 

Solitamente in queste occasioni la razionalità viene messa da parte. Ed il rischio di trovarsi a dilapidare il proprio capitale, è elevatissimo.

Con tre mosse semplicissime, avrai rovinato in partenza la reputazione del tuo immobile, e l’opportunità di trarne il maggior guadagno.

 

Quali?!

Vediamole insieme…

 

1-Proporre la tua casa ad un prezzo sbagliato.

Lo so, non sei un esperto di valori immobiliari, e per questo ti affidi alle Agenzie, al “sentito dire”, ai prezzi visti in internet delle altre abitazioni in vendita. Il problema è che certi dati bisogna saperli “leggere”, che il “sentito dire” non sempre corrisponde alla verità, e che gli Agenti immobiliari sono spesso e volentieri dei Venditori messi lì per fare esclusivamente i loro interessi.

Quanti di loro ti hanno proposto una Valutazione commerciale basata su dati concreti e dimostrabili?!

Quanti di loro son venuti lì e immediatamente ti hanno detto pressapoco quanto vale?!

Ti pare che una valutazione fatta così in 10 minuti (per quanto uno sia esperto) sia precisa quanto una valutazione ragionata con calma, documenti alla mano, e basata su dati reali?!

Io su questo punto vado veramente in bestia. Quando sento di Agenti immobiliari alle prime armi, andare a casa delle persone a dire che “secondo la loro esperienza vale tot.” Quale esperienza mi chiedo?! Quella del tuo titolare che manco ha visto la casa?! Dai su facciamo i seri!

Ancor peggio quando Tizio affida la vendita della sua casa a Caio, perché ha fatto la valutazione più alta di tutti… un consiglio mi permetto, un click veloce su questo articolo per scoprire il tranello di questi professionisti della truffa!

***

2-Presentare la tua casa in maniera scadente.

Una descrizione misera delle stanze, dei metri quadri, di quanto giardino c’è fuori e della zona in cui si trova. Corredata da 6-7 foto quando va bene, di cui 3 con le tapparelle abbassate, 2 da fuori quando pioveva, 1 storta e 1 sfuocata.

Caricate in velocità in Internet senza manco controllare di aver inserito il comune corretto. E poi a chiedersi come mai la gente non chiama, o -se chiama- sentirsi rispondere “…pensavo un’altra cosa, se è così non mi interessa!”.

Se un giorno decidi di vendere casa, ricorda che la prima impressione è quella che conta. E la prima impressione i potenziali acquirenti l’avranno dal tuo annuncio su Internet, dalle foto allegate, da come viene presentata dall’Agente al quale hai affidato la vendita.

Per la mia Agenzia mi occupo personalmente di tutta la parte pubblicitaria legata agli immobili che proponiamo in vendita. Sono 14 anni che faccio questo lavoro, potrei andare in giro a mostrare le case e chiudere le trattative… ma che senso ha, se non attraggo clienti di qualità (che significa gente coi soldi pronti, non persone che devono ancora sapere se gli danno il 100% di mutuo), tramite una pubblicità mirata ed efficace?!

Saresti più contento di vedere il tuo immobile pubblicizzato così…

 

 

o così…

 

 

Ti assicuro che si tratta della stessa casa.

Tu quale dei due annunci proseguiresti a leggere?!

***

3-Farla trattare da più Agenzie contemporaneamente.

Terzo ed ultimo gravissimo errore. Davvero pensi che più Agenzie hanno in mano la tua casa, più possibilità hai di venderla?! Ok ok, se ragioni in maniera frettolosa potrebbe sembrare la strada corretta, la più veloce per portare a casa il miglior risultato possibile.

Tu non hai nemmeno idea delle motivazioni che spingono un’agente immobiliare a gestire un immobile trattato contemporaneamente da un’altra agenzia. Io che conosco la razza sub-umana di questi pseudo-professionisti incravattati dietro una scrivania, ti posso dare qualche indizio: mai sentito parlare di “vendita negativa”?! Faccio vedere il tuo per poi venderne un altro che tratto ad una cifra più interessante..?!. Tanto l’importante non sei tu, ma la provvigione da portare a casa! Sul mucchio, qualcosa si prende.

Quando mi confronto con un cliente che ha questa fissa “più Agenzie significa più possibilità di vendere” provo a spiegargli in tutte le maniere che chi cerca casa, gira tutte le agenzie di quel paese… e che vedere la sua casa in 2/3 vetrine, proposta da più agenti immobiliari, addirittura a volte a cifre diverse, non fa che alimentare un pensiero nella testa degli acquirenti: “questo qui ha bisogno di vendere e quindi tiro sul prezzo!”

Quando i proprietari non ci arrivano, dopo averglielo spiegato in tutte le lingue, preferisco passare io da ebete. Ho aperto un’Agenzia che tratta al massimo 30/35 immobili per volta, tutti in esclusiva, anziché 70/80/100 al colpo, per vendere meno degli altri e guadagnare meno, nonostante lavori in media 55/60 ore settimanali……. a te le dovute riflessioni in merito.

***

 

Ti assicuro che, una buona parte del valore immobiliare medio italiano, è sceso a causa delle decisioni scellerate prese in partenza dai proprietari, che, messe insieme alla crisi profonda dell’economia, ha fatto sì che i prezzi si dimezzassero. Ciascuna di queste 3 mosse, anche se presa singolarmente, crea un chiacchiericcio di piazza dannosissimo per la vendita.

Se vuoi evitare di dilapidare il tuo capitale, sai dove trovare me e i miei collaboratori (inserisci qui i tuoi dati se vuoi un contatto iniziale più informale).

Non siamo come gli Agenti che puoi aver conosciuto fino adesso.

Siamo poco attenti al farti contento a parole, o all’esserti simpatici. Di sicuro non siamo nemmeno i più economici. Ma preferiamo chiederti qualcosa in più per un servizio di Consulenza all’altezza, dedicando il giusto tempo alla valutazione, al marketing, alle visite sul posto con clienti che hanno i soldi per comprare. Il nostro obiettivo è offrirti un servizio a 360° che ti permetta di realizzare il massimo guadagno dalla vendita della tua casa, anziché svilire con consigli scellerati il frutto dei tuoi sacrifici.

A presto e… buona vendita!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *